HOME
HOME


  ACCEDI ALLA TUA AREA PRIVATA
username
password
Dimenticata la password?
Bed & Breakfast [88]
Hotel [16]
Agriturismi e Trulli [18]
Case e Appartamenti [26]
Affitta camere [3]
Centri benessere [0]
Campeggi [1]
Villaggi turistici [0]
Altri servizi [0]

Spiagge
LocalitÓ
Laghi
Grotte marine

Archeologia
Castelli e Torri
Terra e Mare
I Luoghi della Fede

Ricette
Prodotti

LOCALI
Ristoranti - Trattorie [1]
Birrerie - Discoteche [4]
Teatri - Cinema [71]
 
OFFERTE IN CORSO
Nessuna offerta disponibile
 


Puglia vacanze, turismo e cultura nel sud-est italia
 ALLOGGI
alloggi
 MARE
mare
CULTURA
cultura
 SAPORI
sapori
 EVENTI
eventi
 PAESAGGI
paesaggi
PUGLIA
puglia
inserisci e promuovi nel portale:
IL TUO ALLOGGIO · IL TUO LOCALE · IL TUO RISTORANTE · UN BANNER


BAIA DELL'ORTE
provincia: LECCE

Il tratto di costa a sud di Otranto Ŕ uno dei pi¨ spettacolari e incontaminati del Salento. Si inserisce in un paesaggio strappato con forza agli attacchi di speculazione e abusivismo edilizio, grazie a una fortunata serie di concause (proprietÓ ecclesiastiche, servit¨ militari, attivismo della pretura). A circa 4 km da Otranto, tra la lingua bianca di Punta Facý e l'alto promontorio di Capo d'Otranto (dominato dallo storico faro della ôPalasciaö) si apre la Baia dell'Orte, con una serie di piccole cale sabbiose protette dalla pineta, all'interno delle quali affiorano scogli. La Baia si raggiunge imboccando la strada di recente apertura che dal porto di Otranto procede verso sud e costeggiando, pi¨ avanti, le "Terre Russe", vecchie cave di bauxite abbandonate trasformatesi in sorprendenti laghetti verde-turchese, dalla rara vegetazione di origine balcanica (Periploca graeca). In alta stagione la spiaggia Ŕ molto frequentata, ma basta spostarsi di qualche centinaio di metri lungo il sentiero in direzione del faro per scoprire angoli strepitosi e straordinariamente solitari.




Visualizza la lista delle Spiagge»
Torna alla lista delle categorie »



Copyright © 2007-2014 COSTA EST -
P.IVA 02647840400 - Tutti i diritti riservati - Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti | privacy policy