HOME
HOME


  ACCEDI ALLA TUA AREA PRIVATA
username
password
Dimenticata la password?
Bed & Breakfast [88]
Hotel [16]
Agriturismi e Trulli [18]
Case e Appartamenti [26]
Affitta camere [3]
Centri benessere [0]
Campeggi [1]
Villaggi turistici [0]
Altri servizi [0]

Spiagge
LocalitÓ
Laghi
Grotte marine

Archeologia
Castelli e Torri
Terra e Mare
I Luoghi della Fede

Ricette
Prodotti

LOCALI
Ristoranti - Trattorie [1]
Birrerie - Discoteche [4]
Teatri - Cinema [71]
 
OFFERTE IN CORSO
Nessuna offerta disponibile
 


Puglia vacanze, turismo e cultura nel sud-est italia
 ALLOGGI
alloggi
 MARE
mare
CULTURA
cultura
 SAPORI
sapori
 EVENTI
eventi
 PAESAGGI
paesaggi
PUGLIA
puglia
inserisci e promuovi nel portale:
IL TUO ALLOGGIO · IL TUO LOCALE · IL TUO RISTORANTE · UN BANNER


RODI GARGANICO
provincia: FOGGIA

punteggio: 63.7 [?]

L'abitato, compreso nel Parco nazionale, sorge su un promontorio nel versante a nord del Gargano, tra due lunghi e piatti arenili. La cittÓ Ŕ avvolta dai profumi della zagara e della resina, immersa fra giardini di aranci e limoni, al punto che viene definita la capitale degli agrumi garganici. Le fa da contorno un panorama splendido, fallo di pinete e roccia bianchissima a strapiombo sul mare, dove si stagliano le torri di avvistamento e gli originali "trabocchi" (macchinari in legno per la pesca, appollaiati lungo il litorale). Le case del borgo sono abbarbicate sul costone della montagna, forse dai tempi immemori della sua fondazione (l'origine Ŕ attribuita a coloni cretesi, o greci, o rodii). Di sicuro abbiamo importanti ritrovamenti preistorici nelle contrade a ponente della cittadina. lý centro storico propone un'architettura essenzialmente spontanea, che sorprende a ogni angolo di vicolo; per˛ offre anche interessanti luoghi di culto: il santuario della Madonna della Libera Ŕ di fondazione romanica e custodisce la miracolosa tavola della Madonna, giunta da Costantinopoli nel 1453 dopo la caduta dell'impero d'Oriente; la chiesa di S. Pietro, del XIII sec., in origine era un convento francescano di cui Ŕ visibile un piccolo tratto di chiostro inglobato nelle abitazioni; la chiesa di S. Nicola, infine, dal singolare campanile (XII-XIII sec.) articolato su tre piani con il tamburo ottagonale: alla metÓ del XVI sec. aveva la funzione di torre di avvistamento e, insieme ad altre ventuno torri, faceva parte del sistema difensivo costiero. Di Quella che forse era la mitica Urla, sito di etÓ romana riferibile a Rodi, restano tratti di antiche mura.




Visualizza la lista delle LocalitÓ»
Torna alla lista delle categorie »



Copyright © 2007-2014 COSTA EST -
P.IVA 02647840400 - Tutti i diritti riservati - Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti | privacy policy